> Scuola amica
Ultima modifica: 24 Novembre 2018

Scuola amica

Il Programma “Scuola Amica dei bambini e dei ragazzi” si pone l’obiettivo di costruire insieme – adulti, bambini, ragazzi – una scuola che accolga le differenze, favorisca la partecipazione attiva dei bambini e dei ragazzi e prenda in considerazione le loro opinioni.scuola_amica

Il Programma si propone di dare piena attuazione ai principi e ai diritti contenuti nella Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, prendendo in considerazione molteplici ambiti di intervento, quali la qualità delle relazioni, la partecipazione attiva degli alunni, il ripensamento dei tempi e degli spazi scolastici.

Maggiori informazioni sul sito unicef

In questa pagina sono documentate le attività, le proposte ed i materiali del Progetto scuola amica dell’IC Marzabotto.

PROGETTO MIUR UNICEF

 

 

DOCUMENTI

 

SCUOLA SECONDARIA

  • ASSEMBLEE DEI RAPPRESENTANTI DI CLASSE degli alunni/e
  • GIORNATE DI ATTIVITA’ ORGANIZZATE CON LA PARTECIPAZIONE ATTIVA degli alunni/e
  • SABATO 19 NOVEMBRE 2016: GIORNATA DEI DIRITTI in occasione dell’anniversario della firma della Convenzione dei diritti dei ragazzi/e. Mattina di rientro a scuola per tutte le classi della scuola secondaria:
    • proiezione del film “Vado a Scuola” e lavori di gruppo sul tema dei diritti  Video
    • elezione rappresentanti di classe: candidature e campagna elettorale gestite dai   rappresentanti di classe con la guida degli insegnanti,  seggi elettorali e spoglio delle schede gestiti dagli alunni/e con la supervisione dei  docenti
    • Elenco dei rappresentanti eletti
  • 10 DICEMBRE GIORNATA DEI DIRITTI UMANI: incontro a scuola con l’amministrazione comunale. Vi partecipano i rappresentanti di classe degli alunni/e.
    • L’assessore consegna gli attestati ai rappresentanti di classe neoeletti.
    • Lettura testi preparati dai ragazzi/e sulla base dei percorsi svolti sul tema nelle singole classi
  • FESTA DI NATALE 17 DICEMBRE 2016: Partecipazione attiva degli studenti alla progettazione e alla gestione delle attività. I ragazzi, in particolare, hanno partecipato insieme ai docenti ed ai genitori all’allestimento e alla gestione dei banchetti (vendita dolci, libri e oggetti usati, prodotti del laboratorio artigianale) il pomeriggio precedente la festa e la mattina stessa, si sono dedicati alla lotteria interna sia ricercando i premi in palio che vendendo i biglietti durante l’iniziativa
    • Concerto musicale per classi parallele e lettura di testi prodotti dai ragazzi/e con la guida dei docenti. Presentazione del laboratorio teatrale delle classi prime.
  • OPEN DAY 14 GENNAIO 2017: partecipazione attiva degli studenti nella progettazione e nella presentazione delle singole attività.
  • 27 MAGGIO FESTA DELLA SCUOLA DI FINE ANNO: presentazione di attività significative svolte durante l’anno: progetto legalità, intercultura, storia del territorio, musical in lingua inglese. Gli alunni/e hanno collaborato attivamente anche all’allestimento degli spazi e delle attività il pomeriggio precedente la festa, in orario extrascolastico.

PROGETTI

  • IL CALAMANDIARIO: il diario scolastico della scuola secondaria “Calamandrei”.
    • Realizzazione della copertina: diversa ogni anno, è costituita da un disegno realizzato dagli alunni/e della scuola secondaria. Le classi prime e seconde realizzano disegni su un tema scelto dai ragazzi/e che quest’anno è stato: “Io e i cartoni animati”. Una commissione mista docenti /alunni sceglie  i disegni finalisti che vengono votati da tutti gli alunni/e delle classi prime e seconde durante l’ultima settimana di scuola. Il disegno vincitore viene comunicato a tutti in occasione della festa di fine anno e diventa la copertina del diario scolastico dell’ anno successivo.
    • Vedi la foto del disegno vincitore di quest’anno Jpeg

 

  • PROGETTO INTERCULTURA classi seconde. Preparazione, allestimento e presentazione, in occasione della festa di fine anno a scuola, di una mostra articolata nei seguenti punti: lettura del libro “Nel mare ci sono i coccodrilli” di F. Geda, le migrazioni di ieri e di oggi, il pregiudizio, gli scambi di civiltà come radici del nostro presente, sondaggio sul pregiudizio.
  • PROGETTO LEGALITA’:in riferimento al progetto legalità che viene proposto tradizionalmente alle classi terze, quest’anno i ragazzi hanno aderito all’iniziativa “Adotta una vittima delle mafie” (cfr. Manifestazione Nazionale di Locri 21 marzo 2017) dell’Associazione Libera. Ciascuna classe ha ricevuto due nominativi di donne e bambini vittime innocenti delle mafie: gli studenti hanno svolto approfondimenti e hanno poi rielaborato la vita delle vittime attraverso un testo personale in prosa o in poesia. Il prodotto finale è stato montato su video proiettato durante la festa di fine anno scolastico e sarà successivamente inviato all’Associazione Libera.
  • PROGETTO DI SOLIDARIETA’: PICCOLI AMBASCIATORI DI PACE DEL POPOLO SAHRAWI. La scuola, come lo scorso anno, ha aderito alla vendita di uova pasquali promossa dall’associazione Karama di Sesto S.Giovanni: la finalità è raccogliere fondi  per l’accoglienza in città, durante il periodo estivo, di dieci bambini del  popolo Sahrawi. Nella scuola secondaria l’iniziativa, a cui ha aderito tutto il comprensivo, è stata gestita dai rappresentanti degli studenti che hanno provveduto ad illustrare il progetto ai compagni di classe -col supporto di un video e di un power point-, si sono impegnati a registrare le prenotazioni all’interno delle loro classi e hanno consegnato le uova richieste fermandosi oltre l’orario scolastico. L’iniziativa ha riscosso molto successo e sono state vendute 126 uova pasquali. L’Associazione Karama ha inviato una lettera di ringraziamento.